La Grifo Primavera impatta contro la Libertas

Dopo due vittorie roboanti è arrivato un pareggio per 1-1. Il tecnico Peverini: “Penalizzate dalle assenze e dall’arbitraggio”
6 novembre 2017 / PRIMAVERA
La Grifo Primavera impatta contro la Libertas

Arriva il primo mezzo stop della stagione per la Grifo Perugia Primavera. Contro la formazione della Libertas Femminile è arrivato un pareggio per 1-1 dopo due vittorie dai contorni “tennistici”.

Al vantaggio delle biancorosse, su rigore all’8’ minuto ad opera di Timo, ha risposto al 21esimo Martinelli, anche lei dal dischetto.

Va detto che le Grifoncelle avrebbero meritato maggior fortuna viste le innumerevoli occasioni da rete che hanno impattato sui legni della porta avversaria e altre situazioni in area di rigore in cui non è stata concessa la massima punizione.

Questo il commento del tecnico Vania Peverini:

“La prestazione è stata comunque buona, con un risultato che è stato determinato da qualche assenza di troppo tra le nostre fila e da un arbitraggio che definisco imbarazzante con un arbitro giovanissimo arrogante che non ha saputo leggere al meglio più situazioni importanti che potevano determinare un qualcosa di diverso. Peccato, perché poi siamo state anche sfortunate. Per il prossimo match spero di recuperare almeno due infortunate.”

Questo l’undici della Grifo che ha affrontato la Libertas:

GRIFO PERUGIA: Urso, Serluca, Accettoni, Petrarca, Carleschi, Gigliarelli (Ciampelli), Piselli, Ricci G. (Cippiciani), Annibaldi, Franciosa. A disp.: Olmi, Ciampelli, Ricci C., Viola, Mazzini. All.: Peverini