La Grifo chiude con un’imbarcata: la capolista non fa sconti

Il Florentia strapazza le biancorosse per 7-1. Le perugine finiscono la stagione in settima posizione
13 maggio 2018 / PRIMA SQUADRA
La Grifo chiude con un’imbarcata: la capolista non fa sconti

Si sapeva già che quella col Florentia sarebbe stata una gara di poca importanza: le toscane già matematicamente prime da qualche giornata, le Grifoncelle che avrebbero potuto guadagnare al massimo la sesta posizione. Alla fine ne è uscito fuori un risultato eclatante che ha visto la capolista strapazzare per 7-1 le ragazze di Valentina Belia. Un match senza storia con il parziale del primo tempo che dice già 4-0. Il gol della bandiera è di Giulia Fiorucci. La Grifo Perugia chiude così la propria stagione, non esente da qualche rimpianto, in settima posizione. Le atlete in biancorosso si può dire che, soprattutto nel finale, hanno comunque onorato il campionato come meglio hanno potuto. Dal prossimo anno, vista la riforma dei campionati, si ripartirà dalla categoria inferiore con nuovi stimoli ed ambizioni.

CRONACA

Il tecnico Belia, per l’ultima di campionato, si affida ancora a Giulia Fiorucci e Narcisi per tentare di scardinare la forte difesa toscana. Trova ancora spazio la giovane e promettente Silvioni in regia. Dopo 5 minuti Florentia già in vantaggio: 1-0 ad opera di Tona. La Grifo prova a reagire Tuteri e Silvioni, ma il portiere di casa fa buona guardia. Nocchi chiude subito i conti con una travolgente tripletta tra il 26’ ed il 43’. Si va al riposo sul 4-0 che di fatto taglia le gambe alle Grifoncelle.

Girandola di cambi nella ripresa per dare spazio a tutte le atlete. Cerasa sostituisce tra i pali Bayol. Al 65’ Giulia Fiorucci trova la classica rete della bandiera, con le locali dopo pochi minuti fanno 6-1 grazie a Gnisci e alla svedese Hjohlman. A tredici dal 90’ Ferrandi arrotonda addirittura sull’eclatante 7-1. Triplice fischio e Grifo Perugia che chiude la stagione con una pesante debacle dopo un buon percorso finale.

INTERVISTE

Valentina Belia, tecnico della Grifo Perugia:

“Oggi il Florentia ha dimostrato di meritare ampiamente la vittoria del campionato. Hanno chiuso senza perdere una partita. Noi con i nostri mezzi abbiamo provato a fare la miglior gara possibile, ma non è bastato per evitare una larga sconfitta. Si chiude una stagione nella quale l’obiettivo di inizio stagione, comunque molto ambizioso, non è stato centrato. Ma non tutto è da buttare. Ci meritiamo la posizione che abbiamo perché il calcio alla fine è giusto. Abbiamo fatto giocare tante ragazze giovanissime con continuità e ricevendo anche i complimenti di molti avversari per la nostra organizzazione. Si poteva fare tutti di più, dalla dirigenza allo staff, fino a me a alle ragazze. Abbiamo sbagliato la gestione di alcune partite contro squadre del nostro livello. Presto parlare della prossima stagione, sicuramente saremo ambiziose e vogliose di riscatto.”

FLORENTIA – GRIFO PERUGIA 7-1 (4-0)

FLORENTIA: Leoni, Tona (31’ st Valgimigli G.), Bonaiuti, Mazzella (10’st Aliaj), Baroni, Nocchi (24’st Gnisci), Vicchiarello, Rodella, Roche, Nencioni (16’st Ferrandi), Hjohlman (33’st Pecchia). A disp.: Abati, Valgimigli,

GRIFO PERUGIA: Bayol (1’st Cerasa), Alessi (35’st Serluca), Monetini, Fiorucci C. (45’ st Viola), Rosmini (1’ st Bylykbashi), Ferretti, Tuteri (27’ st Dominici), Brozzetti, Fiorucci G., Silvioni, Narcisi. A disp.: Petrarca, Timo. All.: Belia

RETI: 5’ pt Tona (F), 26’ pt, 39’ pt e 43’ pt Nocchi (F), 20’ st Fiorucci G. (GP), 23’ st Gnisci (F), 26’ st Hjohlman (F), 32’ st Ferrandi (F)

ARBITRO: Gabriele Pette di Bologna (Maurello-Coco)