Timo e Piselli: “Con la prima squadra per migliorare ancora

Le due giovanissime atlete della Grifo Perugia Primavera si raccontano a 360 gradi
24 novembre 2017 / PRIMA SQUADRA
Timo e Piselli: “Con la prima squadra per migliorare ancora

Tra le atlete della Primavera della Grifo Perugia che hanno già esordito in prima squadra figurano i nomi di Rangana Timo e Giulia Piselli, centrocampiste dalle attitudini molto offensive. Le due Grifoncelle, tra primi ricordi con il pallone e presente, hanno raccontato la loro esperienza con il calcio quasi a tutto tondo. A partire dagli inizi:

“Da piccola volevo giocare a pallavolo – afferma Rangana Timo – Contemporaneamente andavo però sempre a giocare con i maschi nel campetto vicino casa. Lì mi ha notata un signore che passava tanti pomeriggi nel parco ed ha convinto me e la mia famiglia a cominciare a giocare a calcio. Ho iniziato così con la Narnese, dove giocavo insieme ai ragazzi. Solo più tardi sono poi arrivata alla Grifo Perugia dove ho fatto tutta la trafila delle giovanili fino ad esordire in prima squadra.”

“Ho iniziato a tirare i primi calci al pallone ad 11 anni – dice invece Giulia Piselli – I miei genitori fino ad allora erano molto restii nel mandarmi a giocare a calcio. Per loro era ancora uno sport esclusivo per i maschi. Fortunatamente hanno poi conosciuto la mia attuale compagna di squadra Martina Ceccarelli che li ha messi a conoscenza della bella realtà che è la Grifo Perugia. Mamma e papà si sono così convinti ed io sono riuscita a coronare il mio sogno.”

Entrambe protagoniste della formazione Primavera, hanno trovato spazio anche con le ‘grandi’ in prima squadra:

“Qualche volta devo saltare le partite della Primavera per poter giocare con la prima squadra. Con l’under 19 vogliamo provare a migliorare il risultato dello scorso anno, anche se non sarà facile. Molto dipenderà dalle prossime tre partite contro Arezzo, Empoli e Fiorentina Women. Siamo un bel gruppo e fino ad ora abbiamo mostrato un buon processo di crescita.”

“Domenica ho messo a segno la prima rete con la prima squadra – dice emozionata Piselli – Per me è stata una gioia fantastica, una grande emozione, anche perché è stato un gol importante ai fini del risultato visto che stavamo vincendo solamente 1-0. Con la Primavera invece non lo tengo nemmeno più il conto dei gol (ride, ndr). Quest’anno mi sembra di essere a quota 16 circa. Aldilà di questo proveremo a migliorarci ancora perché fino ad ora abbiamo incontrato squadre a noi inferiori dal punto di vista tecnico, anche se va detto che il gruppo è stato rinnovato rispetto allo scorso anno. Ora il trittico che ci aspetta è tosto e dovremo essere all’altezza.”

Rangana Timo analizza poi il momento della formazione di Serie B della Grifo Perugia:

“L’ultima contro il Saluzzo è stata una vittoria importante e fortemente voluta dopo qualche match così così sotto il profilo del risultato. Perché pur non vincendo, con qualche squadra più accreditata di noi, abbiamo comunque messo in campo ottime prestazioni. Come ci dice il mister dobbiamo badare a mettere in atto i suoi consigli e dettami e cercare di approcciare bene ogni gara a prescindere dall’avversario. Le vittorie saranno poi una semplice conseguenza. Nel prossimo match contro il Romagnano vogliamo ripeterci.”

Le perugine saranno quindi di scena in trasferta sul campo del Romagnano domenica 26 novembre. Arbitra Luca Pileggi di Bergamo coadiuvato dagli assistenti di linea Giovanni Leonardo Pizzi di Vco e Salvatore Ileardi di Novara.