Vittoria netta nel derby primavera

Un secco 3-0 liquida la pratica Spello
8 novembre 2010 / PRIMAVERA
Vittoria netta nel derby primavera

La Grifo Primavera è viva e ci crede. E’ questo il segnale che mandano le grifoncelle dopo la vittoria sullo Spello per 3-0 nel derby umbro, disputatosi sabato sera a Collestrada, davanti al pubblico delle grandi occasioni. Le ragazze di mister Sciurpa riacquistano fiducia dopo la batosta subita in casa dello Jesi, dimostrando di voler chiudere alla svelta quella sfortunata parentesi. L’avvio è delle ragazze locali, che dimostrano di voler far subito loro la partita: la più intraprendente è Giulia Mirmina, al rientro da titolare dopo il lungo infortunio, che con tre affondi sulla destra mette in apprensione la difesa spellana, senza però trovare la stoccata vincente. Stoccata invece che trova la solita Giulia Fiorucci al 15′, che dopo un dribbling al limite dell’area batte l’estremo difensore ospite con un potente sinistro. 1-0. La Grifo forte del vantaggio, si difende con ordine, con una difesa attenta e un centrocampo grintoso al punto giusto, proprio come piace al suo allenatore; nel difendersi lascia però un po’ di campo all’Hispellum che nella fase finale del primo tempo trova il suo miglior momento, trascinata dai cambi di gioco e dalle insidiose punizioni del suo capitano Caterina Lupatelli. Nella seconda frazione, dopo un primo momento di appannamento, la Grifo decide di riprendere in mano la gara, trascinata dal suo capitano Ilaria Meloni, oggi tornata ai suoi livelli. E’ infatti il 20′ quando Diletta Roccaforte scende sulla destra e mette una palla rasoterra all’indietro, sulla quale il è proprio il capitano Meloni ad avventarsi ed insaccare. Grande gioia in campo e sugli spalti per il raddoppio. C’è tempo per un palo colpito sempre da Ilaria Meloni, un paio di conclusioni di Debora Brischi e per il 3-0 di Maria Vittoria Restivo, che al 90′ sfrutta le sue proverbiali doti di opportunista, sfruttando al meglio una disattenzione del portiere spellano.

La difesa, oggi perfetta in tutte le sue componenti, tiene fino alla fine senza sbavature, ed è  quindi festa grande per le padroni di casa al fischio finale, che tornano alla vittoria, e quel che è più importante riacquistano fiducia nelle proprie possibilità, sia individuali che di squadra. Ora c’è la Lazio, sfida di sicuro entusiasmante e che stimolerà le ragazze a dare il meglio di loro già dal prossimo allenamento. Quindi forza ragazze, e “Grifo Alè”, come recitava uno striscione sugli spalti di Collestrada.
Grifo Perugia: Pallucco; Barcaccia (32’st Liberatore), Ferretti, Checchè, Catanossi; Roccaforte (37’st Di Fiore), Meloni, Brischi (32’st Pellicoro); Mirmina (15’st Segna), Fiorucci, Ricci N. (1’st Restivo). A disp: Cucchiarini, Biscarini. All. Sciurpa.

Reti: 15’pt Fiorucci, 20’st Meloni, 43’st Restivo

Note: spettatori 100 circa. Ammonita Roccaforte.