Pisa ko: prima cinquina della Grifo

Travolto il Pisa, bene le ragazze di Scapicchi
22 ottobre 2009 / PRIMA SQUADRA
Pisa ko: prima cinquina della Grifo

Non poteva esserci esordio migliore sulla panchina della Grifo Perugia per Michele Scapicchi. L’ex centrocampista della Roma, chiamato a sostituire Oliviero Montanelli alla guida delle biancorosse, ha visto le sue ragazze travolgere il Pisa sul sintetico della Renaccia di Pretola nella prima giornata del campionato di serie A2. Un 5-0 che ha visto nel centravanti Mortolini la vera mattatrice dell’incontro con una doppietta e giocate che hanno evidenziato un bagaglio tecnico decisamente superiore alle media delle altre giocatrici in campo. Avere un elemento così in squadra garantisce sicuramente  un valore aggiunto ma è stato tutto il gruppo biancorosso a ben impressionare in questo felice debutto. La Grifo è parsa ben messa in campo, decisamente più organizzata rispetto alla formazione  nerazzurra e armata di una grande determinazione. Ci sarà bisogno ovviamente di altre verifiche, ma le geometrie e lo spirito di gruppo visto ieri lasciano ben sperare società e tifosi per questa nuova avventura in A2. Eppure erano le toscane che partivano meglio, provando a sorprendere le padrone di casa con la Fenili, vera epropria torre del Pisa (e non è un gioco di parole vista la stazza del centravanti ospite). La retroguardia biancorossa  però teneva botta e pian piano capitan Natalizi e compagne prendevano le misure alle avversarie e al primo vero affondo trovavano il vantaggio. E’ il 25’ quando Pugnali va in fuga sulla sinistra, trova il fondo e centra una palla tesa sul primo palo dove Mortolini con un movimento da bomber di razza anticipava di testa la sua marcatrice infilando  Romiti. Al 30’ ancora Grifo con Natalizi che serve ottimamente sul corridoio Pugnali ma il rasoterra a incrociare del numero 11 biancorosso lambisce solo il palo. Le perugine sono padrone del campo e controllano agevolmente il Pisa, che al di là di un grande ardore agonistico non sembrano avere armi efficaci per impensierire l’estrema difensore umbra Roscini. Al 42’ la Grifo trova addirittura il raddoppio: lancio dalle retrovie per Pugnali che elude il fuorigioco avversario e con un delizioso esterno destro supera in lob Romiti. Ad inizio ripresa il colpo del ko biancorosso, ancora sull’asse Pugnali-Mortolini: passaggio  filtrante dell’ala per il centravanti che con un pallonetto scavalca il portiere in uscita e sigla il 3-0 e chiude l’incontro. Nei minuti successivi girandola di cambi, sostituzione per  infortuni della pisana Lazzarini e Perugia che dilaga con le reti di Costantini al 13’ (tap-in vincente dopo un palo colpito di testa dall’incontenibile Mortolini) e Spapperi al 36’ (sinistro al volo dal limite su assist di Giulia Di Camillo, da poco entrata proprio come lei). Finisce 5-0: festa sugli spalti e primi 3 punti in cassaforte.

Perugia-Pisa 5-0 (2-0)

GRIFO PERUGIA: Roscini 6, Cianci 6,5 (19’st Giulia Di Camillo 6,5), Marchesi 6,5, Fiorucci 6,5, Bianchi 7, Bordellini 7, Natalizi 6,5, Pederzoli 6,5, Mortolini 8, Costantini 7 (27’st Maddaleni 6) , Pugnali 7 (22’st Spapperi 6,5). A disposizione: Cucchiarini, Vallini. Allenatore: Scapicchi 7

PISA: Romiti 5,5, Lazzarini 5 (19’st Girardi 5), Casanova 5, Rubioli 6 (27’st Fronteddu 6), Cei 5, Messina 5, Giusti 5, Bonelli 5, Fenili 5,5, Ardeti 5 (3’st Grilli 5), Marcucci 5. A disposizione: Marescalchi, Salatori.

Allenatore: Bergamo 5

ARBITRO: Magrini di Città di Castello 6,5

MARCATORI: 25’pt e 7’st Mortolini,42’pt Pugnali, 13’st Costantini, 36’st Spapperi

NOTE – Spettatori: 150 circa. Angoli: 3- 2 per il Pisa. Recupero: 0’pt, 2’st