Narcisi mette alle spalle l’infortunio: “Che bello tornare a giocare”

L'attaccante della Grifo: "Dopo la lesione al collaterale momento difficile. Lentamente tornerò al meglio"
3 febbraio 2018 / PRIMA SQUADRA
Narcisi mette alle spalle l’infortunio: “Che bello tornare a giocare”

Minuto 82 della partita fra Molassana Boero e Grifo Perugia. Il tecnico Belia decide che è arrivato il momento per Elisa Narcisi di tornare a calcare il terreno di gioco. L’attaccante della Grifo è infatti reduce da un lungo stop per una lesione al collaterale del ginocchio. Queste le sensazioni di Elisa in merito al suo ritorno in campo dopo l’infortunio:

“Domenica è stato un giorno importante per me. Tornare in campo, anche se solo nella parte finale della gara, è stato davvero emozionante. Venivo da uno stop lungo quasi due mesi per una lesione di terzo grado al collaterale del ginocchio.”

Ed il ginocchio come ha risposto?

“Chiaramente ancora non risponde al massimo. Devo fare le cose con gradualità. Ora però voglio mettere alle spalle questo infortunio, anche se ci vorrà tempo per tornare al 100%. Non ho dovuto fare nessun intervento chirurgico, ma solo tanta fisioterapia e potenziamento. Per me è stato un periodo difficile, ma ora il peggio è passato.”

Il match contro il Molassana è andato invece nel peggiore dei modi…

“Assolutamente. Non si può addirittura perdere quando dopo un quarto d’ora ti eri portato sul 2-0. Questo 3-2 scotta molto. Sulla carta siamo una squadra davvero forte, tecnicamente molto valida. Poi capita che ci perdiamo in partite ampiamente alla nostra portata.”

Quale soluzioni per chiudere quantomeno dignitosamente questo campionato?

“Beh, intanto penso anche io che dobbiamo pensare solo a fare bene. Il terzo posto è molto lontano ora come ora. Credo sia un problema di testa, di mentalità. Dobbiamo lavorare su questo aspetto, perchè poi tatticamente e tecnicamente ci siamo. Lo dimostra il fatto che ce la giochiamo alla pari anche con le prime della classifica.”

E a proposito di prime in classifica. Domenica a San Sisto arriva l’Arezzo, secondo in classifica.

“Sarà un match davvero duro in cui daremo davvero il massimo. All’andata fu una gara molto fisica e tosta dove perdemmo per 1-0. Può essere considerato quasi come un derby e posso assicurare che la sfida è sentita da entrambe le squadre. Vogliamo ben figurare.”

Appuntamento quindi domenica 4 febbraio alle ore 14,30 presso il “Comunale” di San Sisto. Arbitrerà il match fra Grifo Perugia ed Arezzo Silvio Torreggiani di Civitavecchia, coadiuvato dagli assistenti Michele Massini e Luigi Zimbardi entrambi della sezione di Perugia.