Elisa Monsignori: “Perso qualche punto di troppo, ma la stagione rimane buona”

Il portiere della Grifo fa autocritica e sottolinea l’importanza di onorare l’ultimo impegno contro il Vicenza
21 maggio 2016 / PRIMA SQUADRA
Elisa Monsignori: “Perso qualche punto di troppo, ma la stagione rimane buona”

Anche la stagione 2015/2016 è ormai arrivata ai titoli di coda. Con la Jesina laureatasi campione in anticipo, per la Grifo Perugia rimane la possibilità di piazzarsi al secondo posto qualora la Pro San Bonifacio, a pari punti con le perugine ma negli scontri diretti in vantaggio, dovesse fare un passo falso contro il Gordige. Elisa Monsignori, portiere della Grifo, alla vigilia dell’ultima gara contro il Vicenza tra le mura amiche, traccia un primo bilancio della stagione: “Il nostro campionato si può considerare buono, aldilà del posizionamento in classifica. Siamo mancate sotto il profilo mentale e caratteriale in alcune partite chiave, dove abbiamo lasciato punti preziosi per l’obbiettivo per il quale aspiravamo. Troppi i punti persi contro le squadre di centro classifica ed ecco perché, secondo me, arrivati a questo punto non dobbiamo piangerci addosso per il pareggio interno con la Pro San Bonifacio o contro la Jesina; non abbiamo centrato il primo posto perché abbiamo lasciato punti preziosi per strada contro formazioni come il Marcon o la New Team Ferrara, squadre di tutto rispetto ma che sono ampiamente alla nostra portata. Spero che questo campionato ci serva da lezione per il prossimo. Abbiamo tante giovanissime in rosa ed è normale che sotto il punto di vista psicologico possano essere più fragili rispetto ad una “veterana”; contiamo fortemente su queste atlete per il futuro, perché hanno tutti i mezzi tecnici per migliorarsi ulteriormente. Contro il Vicenza dobbiamo vincere per chiudere in bellezza ed onorare questa stagione, poi se sarà terzo o secondo posto non importa.” La Grifo Perugia dovrà fare a meno di Martina Ceccarelli per un tempo non precisato: la ragazza si è rotta un crociato e dovrà sottoporsi ad un’operazione nei primi giorni di Luglio. A lei i migliori auguri per una pronta guarigione che la possa rimettere in carreggiata già per il prossimo pre-campionato, anche se i tempi di recupero non sono ancora ben quantificabili. Non è escluso il fatto che il tecnico Belia potrebbe dare spazio anche a chi ha giocato meno, anche se il 4-3-1-2 sembra rimanere una certezza. L’appuntamento è alle ore 15 al comunale di San Sisto domenica 22 maggio. Arbitra il match Augusto Quattrociocchi di Latina, coadiuvato dagli assistenti Diego Castellani e Manuel Lombardi entrambi della sezione di Foligno.

Probabile formazione Grifo Perugia: (4-3-1-2) Monsignori; Ricci, Saravalle, Bordellini, Monetini; Natalizi, Fiorucci C., Brozzetti; Spapperi; Fiorucci G., Pellegrino. All.: Belia