Contro il Padova la Grifo Perugia cerca l’allungo in vetta

Turno casalingo, dopo la sosta, per la formazione di Valentina Belia. Il tecnico biancorosso: "Partita complicata". Grifo senza Pederzoli e Spapperi
12 dicembre 2015 / PRIMA SQUADRA
Contro il Padova la Grifo Perugia cerca l’allungo in vetta

La Grifo Perugia cerca l’allungo in vetta alla classifica. La formazione femminile perugina, primatista del campionato di serie B girone B (3 sono i punti di vantaggio dall’Azzurra San Bartolomeo), è attesa dalla sfida casalinga contro il Padova. Un avversario, posizionato al settimo posto della graduatoria, ma che ha dimostrato di avere dei valori, visto il recente successo contro una della pretendenti alla promozione, la Marcon. “Sarà una partita complicata – ci tiene a precisare il tecnico biancorosso Valentina Belia – perchè arriva dopo la sosta e contro una formazione tosta. Dovremo affrontare l’impegno con grande concentrazione e mettendo in campo la necessaria aggressività. Vogliamo proseguire la strada intrapresa da qualche settimana e soprattutto mantenere il primato in classifica”.

CAPITOLO FORMAZIONE – Contro il Padova non ci saranno le infortunate Pederzoli e Spapperi e restano da valutare alcuni stati influenzali. Salvo forfait dell’ultima ora, Belia dovrebbe confermare il 4-3-1-2 con Monsignori in porta, il quartetto Alessi, Saravalle, Bordellini e Monetini in difesa e il trio mediano composto da Natalizi, Fiorucci Corinna e Brozzetti. Martina Ceccarelli sarà il trequartista alle spalle della coppia di attaccanti, Fiorucci Giulia e Marinelli.

ARBITRO – Grifo Perugia – Padova sarà diretta dal Simone Galipò di Firenze, coadiuvato dagli assistenti perugini Michele Quaglietti e Michele Massini