La Grifo Perugia si fa valere con la Primavera al torneo di Parma

Dopo aver sfiorato la finale le ragazze di Peverini si classificano quarte. La biancorossa Giulia Piselli è capocannoniere del torneo
13 giugno 2016 / PRIMAVERA
La Grifo Perugia si fa valere con la Primavera al torneo di Parma

Il torneo di Vigo Fertile, nelle vicinanze di Parma, ha rappresentato l’ultima fatica di una stagione esaltante per la Primavera della Grifo Perugia. Un torneo di due giorni al quale hanno partecipato altre cinque squadre di pari età e che ha visto le Grifoncelle sfiorare un’altra impresa dopo la vittoria nel torneo di San Zaccaria e nel campionato Csi. Le squadre, nella giornata di sabato 11 giugno, si sono affrontate in due gironi eliminatori: le ragazze allenate da Vania Peverini si sono aggiudicate il pass per la semifinale dopo aver battuto le coetanee del Pordenone e del Mozzicane. Due partite nelle quali le biancorosse hanno dato il 100% ed hanno mostrato una grinta sportiva davvero notevole. La fatica del girone si è però fatta sentire nella semifinale contro il Fanfulla il giorno seguente: un match comunque equilibrato ma che ha visto la Grifo arrendersi per 2-1. C’è amarezza per aver subito il gol del vantaggio del Fanfulla a 5 minuti dalla fine, dopo aver riacciuffato il pareggio con Giulia Piselli. Peverini ha dato spazio anche alle atlete che hanno avuto un minore minutaggio nella finale per il 3°/4° posto di nuovo contro il Mozzecane. Un’altra beffa per le giovani biancorosse che a 7′ minuti dal termine erano in vantaggio per 2-0 con una doppietta dell’ottima Piselli: il Mozzecane riesce a sfruttare due ingenuità difensive delle perugine e riacciuffa il pareggio. Nei supplementari il risultato è rimasto invariato, ma la lotteria dei rigori non ha sorriso alla Primavera della Grifo. C’è un po’ di rammarico per questo quarto posto che, con maggiore fortuna e qualche distrazione in meno, poteva essere qualcosa di più per la qualità e la mole di gioco che le grifoncelle hanno mostrato in ogni partita. Gloria personale per Giulia Piselli che si aggiudica il trofeo di capocannoniere del torneo. Quello di Vigo Fertile rimane un evento più che positivo per la crescita delle giovanissime atlete perugine sia fuori che dentro il campo. I verdetti calcistici hanno lasciato spazio ad una grande festa finale all’insegna del fair-play e dell’amicizia.