La Grifo Perugia cerca conferme a Trento

Seconda trasferta consecutiva per le ragazze di Belia, che andranno a far visita all'Azzurra. Il tecnico perugino: "Voglio una prestazione diversa rispetto a quella di Foligno"
7 novembre 2015 / PRIMA SQUADRA
La Grifo Perugia cerca conferme a Trento

Dopo due vittorie in altrettante partite di campionato (Gordige e Foligno), la Grifo Perugia cerca conferme in casa dell’Azzurra. La formazione trentina del neo tecnico Luca Delle Cave ad oggi non è tra le candidate a recitare un ruolo da protagonista, avendo messo insieme solo tre punti, ma tra le mura amiche resta pur sempre un avversario da prendere con le molle. “Sarà una partita difficile – ammette il tecnico della Grifo Valentina Belia – contro una squadra che ha dei valori e che lo ha dimostrato soprattutto in Coppa Italia. Il nostro obiettivo è chiaramente quello della vittoria, ma dalle ragazze mi aspetto una risposta importante anche sul piano della prestazione. Voglio rivedere la Grifo della prima giornata contro il Gordige e non quella indolente di Foligno”. Contro l’Azzurra, Valentina Belia ritroverà il difensore Carlotta Saravalle e spera di recuperare Gloria Marinelli, rientrata dallo stage con la Nazionale under 19 con qualche acciacco. Possibile la conferma del 4-3-1-2 con la già citata Marinelli a far coppia davanti con Giulia Fiorucci. Sulla trequarti spazio a Martina Ceccarelli, mentre in mediana al trio Natalizi, Fiorucci Corinna e Pederzoli. Dietro, probabile quartetto composto da Monetini, Saravalle, Bordellini e Bylykbaschi. In porta, vista l’assenza di Monsignori, ancora fiducia alla giovane Marroccoli. Non convocate, per infortunio, Ricci e Ferretti.
ARBITRO – A dirigere Azzurra – Grifo Perugia sarà Matteo Frosi di Treviglio, coadiuvato dagli assistenti Baldessari e Resuli, entrambi di Trento.