Per la Grifo è ora di fare sul serio

In casa biancorossa tiene banco il tema legato al campionato. Sabato sono stati ufficializzati i calendari: la truppa di Scapicchi esordirà il 9 ottobre in casa dell’Olimpia Vignola
23 settembre 2011 / NEWS
Per la Grifo è ora di fare sul serio

grifo_folignoPrima la Coppa Italia, poi il campionato. Per la Grifo Femminile è ora di iniziare a fare sul serio: domenica prossima a San Sisto arriverà il Foligno per il primo turno della coppa di categoria (San Sisto ore 17,30) e due settimane dopo sarà il turno della regular season di A2. Nelle ultime ore in casa biancorossa tiene banco proprio il tema legato al campionato, visto che sabato sono stati ufficializzati i calendari. La truppa di Scapicchi esordirà il 9 ottobre in casa dell’Olimpia Vignola e chiuderà la stagione sempre lontano da Perugia e più precisamente il 20 maggio contro Scalese.Una stagione dove le grifoncelle saranno chiamate a recitare un ruolo da protagonista, magari approfittando della presenza di molte squadre reduci dal campionato di serie B. Il tecnico Scapicchi ne è consapevole e non è un caso se già da diverse settimane sta mettendo sotto torchio le proprie ragazze. «Il nostro obiettivo – ammette l’ex giocatore di Roma, Marsala, Carpi e Foligno – è quello di migliorare quanto fatto lo scorso anno e se ci saranno le condizioni di puntare ad una stagione al vertice. Il calendario? Sarà pur vero che prima i poi bisogna giocare con tutti, ma sinceramente avrei preferito esordire e chiudere in casa. Partire bene può dare fiducia e noi dovremo andare a giocare su un campo molto insidioso qual è quello di Vignola. Come avere un turno casalingo all’ultima giornata può essere psicologicamente vantaggioso se tre punti in palio contano ancora qualcosa». Scapicchi guarda agli avversari e indica tre possibili contendenti per la vittoria finale. «Credo che Siena e Sestrese siano le squadre più attrezzate. Sono curioso di vedere cosa farà anche il Cagliari: il calcio femminile in Sardegna ha da sempre grandi tradizioni». Nell’attesa di vedere come si comporterà la prima squadra, la Grifo continua a dare seguito al progetto della Scuola calcio femminile. Presso la struttura di Collestrada il tecnico Parise, coadiuvata dal responsabile Antonello Viola, hanno già dato inizio alle attività delle formazioni Pulcini con grande entusiasmo e con un buon riscontro numerico. La speranza è chiaramente quella di incrementare le adesioni e rendere sempre più importante il movimento