Match point rimandato per la Grifo Perugia Primavera

L'Empoli passa 3-2 a Pian di Massiano, a Firenze sarà sfida cruciale per il primato. Decisiva l'espulsione di Franciosa nella ripresa
4 marzo 2018 / PRIMAVERA
Match point rimandato per la Grifo Perugia Primavera

Non è stata la partita che ci si sarebbe aspettati. La Grifo Perugia, con un successo contro l’Empoli Ladies, avrebbe chiuso i conti per il primo posto, e invece il 3-2 patito tra le mura casalinghe dell’antistadio di Pian di Massiano costringe le Grifoncelle a giocarsi la seconda chance per conquistare il primato nel difficile campo di Firenze contro la Fiorentina Women. Eppure il match si era subito in discesa con il gol di Silvioni al 7′. Decisiva poi nella ripresa l’espulsione di Franciosa dopo un diverbio con un avversaria invece graziata dal direttore di gara.

CRONACA

Gli equilibri vengono subito rotti al 7′ grazie a Silvioni che, su sviluppi da punizione, mette in rete per il vantaggio della Grifo Perugia.

Dopo il gol le biancorosse hanno però dovuto fare i conti con la reazione delle empolesi che si sono dimostrate subito squadra forte ed in grado di non mollare. E infatti nella ripresa arriva il pareggio delle ospiti al 59′ con Griselli.

Le ragazze di Peverini non si perdono d’animo e tre minuti più tardi, grazie a capitan Piselli, trovano il 2-1 con una rete magistrale che non lascia scampo al portiere ospite Burelli.

L’Empoli è però squadra di carattere che non si fa spaventare nemmeno dal secondo vantaggio delle locali. Al 68′ arriva il nuovo pareggio per il 2-2 a firma di Lo Vecchio.

E al 75′ arriva anche l’episodio che cambia definitivamente l’inerzia della sfida. Franciosa viene espulsa con rosso diretto dopo un diverbio con un’avversaria. Quest’ultima viene invece clamorosamente graziata.

In inferiorità numerica le Grifoncelle indietreggiano inevitabilmente e finiscono per subire il gol della sconfitta a 6 minuti dal 90′.

Ed è ancora Lo Vecchio a castigare le umbre. Dopo 5 minuti di recupero il match finisce così, senza ulteriori sussulti. 3-2 per l’Empoli Ladies.

INTERVISTE 

Vania Peverini, tecnico della Grifo Perugia Primavera:

“Non abbiamo fatto proprio la gara che avevamo preparato, anche se davanti avevamo un avversario di tutto rispetto. Avevamo trovato l’immediato vantaggio, ma poi nella ripresa l’espulsione di Franciosa, nel cui episodio l’avversaria è stata graziata, cio ha inevitabilmente limitate. Peccato perchè alla fine non abbiamo riportato nemmeno un pareggio e siamo costrette a giocarci il primo posto la prossima settimana in casa della Fiorentina. Sarà una sfida ancora più dura, ma non non andremo lì con atteggiamento remissivo, ma per dire la nostra.”

Valentina Roscini, presidente della Grifo Perugia:

“Dispiace per il risultato, perchè l’espulsione ci ha penalizzate. Dispiace anche per qualche tensione di troppo in tribuna causata da qualche esagitato dai quali la nostra società prende massime distanze. Si è fatto di tutto per garantire l’incolumità dell’arbitro, che aldilà di un possibile errore tecnico, deve lavorare nelle migliori condizioni possibili. Alla fine non c’è stato nessun problema nemmeno per il deflusso della squadra e dello staff dell’Empoli. Peccato però per le tensioni registratesi in tribuna. Non sono una cosa da Grifo.”

GRIFO PERUGIA – EMPOLI LADIES 2-3 (1-0)

GRIFO PERUGIA: Cerasa, Serluca, Accettoni, Petasecca, Carleschi, Viola, Piselli, Timo, Mazzini, Silvioni, Franciosa. A disp.: Urso, Ciampelli, Dominici, Gigliarelli, Olmi, Petrarca, Ricci. All.: Peverini

EMPOLI LADIES: Burelli, Scarpellini, Cerone, Torrigiani, Maroso, Maccio, Valoriani, Fabbroni, Lo Vecchio, De Matteis, Griselli. A disp.: Bigalli, Dehima, Tamburini, Orsini, Passarini, Russo.

RETI: 7′ pt Silvioni (GP), 14′ st Griselli (E), 17′ st Piselli (E), 28′ e  39′ st Lo Vecchio (E)

NOTE: Espulsi: 25′ st Franciosa (GP)