La Grifo Perugia cade a Padova e perde contatto con la vetta

La squadra di Belia fallisce l’appuntamento con i tre punti. Scappa la Jesina, ora a +6
17 aprile 2016 / PRIMA SQUADRA
La Grifo Perugia cade a Padova e perde contatto con la vetta

Amara sconfitta per la Grifo Perugia. Dopo la lunga sosta, la squadra di Belia non è riuscita nell’intento di riavvicinarsi alla vetta, subendo una brutta sconfitta in casa del Padova (2-1). Le venete si sono confermate ancora una volta una compagine ostica, soprattutto tra le mura amiche, costringendo la Grifo ad arrendersi nella ripresa e a perdere nuovamente contatto con il vertice della classifica. La Jesina, vittoriosa a Ferrara, ora dista ben sei lunghezze. A Padova, il tecnico Belia ha riproposto il 4-3-3 con Marinelli e Pellegrino a supporto di Giulia Fiorucci. In mezzo, Narcisi ha affiancato le veterane Natalizi e Corinna Fiorucci. Dietro, Alessi e Monetini hanno agito sulla linea dei terzini, con la conferma della coppia centrale Saravalle-Bordellini. In porta, spazio alla giovane Marroccoli. Dopo un buon primo tempo, con qualche occasione collezionata, la Grifo si è spenta nella ripresa, lasciando spazio alle venete. Al 19’ Saggion beffa Marroccoli direttamente dal calcio d’angolo e incanala la partita sui binari più favorevoli alle venete. Che al 38’ trovano addirittura il raddoppio con Ferrato, brava a ribadire in rete una corta respinta sempre di Marroccoli. Belia si affida alla panchina, ma gli ingressi di Tuteti, Martina Ceccarelli e Ferretti non cambiano l’esito dell’incontro. In pieno recupero, Corinna Fiorucci dagli undici metri, per fallo su Marinelli, trova il gol della bandiera, che a poco serve se non ad una soddisfazione personale. Brutta battuta d’arresto per le grifone, sempre più lontane dal primo posto, che vale la promozione in A. Con quindici punti a disposizione, tutto può ancora accadere, ma la sensazione è che la Grifo abbia ormai perso il treno giusto.

PADOVA – GRIFO PERUGIA 2-1 (0-0)

PADOVA: Dona, Mazzucato, Peruzzo, Saggion (40’ st Rapesi), Dal Pozzolo, Sarain (21’ st Pettenuzzo), Dantonio, Michelon (8’ st Cattuzzo), Fabbruccio,  Ferrato, Favero. A disp.: Orlando, Quaglia. All.: Pepato.

GRIFO PERUGIA: Marroccoli, Alessi (33’ st Ferretti), Monetini, Fiorucci C, Saravalle, Bodellini, Natalizi, Pellegrino, Fiorucci G (17’ st Tuteri), Narcisi (2’ st Ceccareli M.), Marinelli. A disp.: Monsignori, Timo, Spapperi, Bylykbaschi. All.: Belia.

ARBITRO: D’Eusanio di Faenza (Basiricò – Redouane)

MARCATORI: 19’ st Saggion (Pd), 38’ st Ferrato (Pd), 46’ st rig Fiorucci C. (Pg)