Corinna Fiorucci: “Campionato equilibratissimo”

Il capitano della Grifo: “In questo girone non ci sono favorite. Perso già qualche punto di troppo, con la Juventus per la vittoria”
4 novembre 2017 / PRIMA SQUADRA
Corinna Fiorucci: “Campionato equilibratissimo”

Il capitano della Grifo Perugia, Corinna Fiorucci, colonna portante dello spogliatoio biancorosso, ha tracciato un’analisi su questo primo scorcio di campionato che ha visto le ragazze di Belia iniziare alla grande per poi rallentare:

“Questo, rispetto al girone di B dove eravamo lo scorso anno, è un campionato tosto davvero molto equilibrato – commenta Corinna Fiorucci – Non ci sono squadre favorite per i primi tre posti, tutte possono vincere o perdere con chiunque.”

E sul momento non proprio esaltante della Grifo Perugia aggiunge:

“Abbiamo iniziato con due vittorie, poi abbiamo perso per strada qualche punto di troppo a causa di errori che commettevamo anche la passata stagione. Per esempio pecchiamo sempre nell’approccio, ingranando male nei primi minuti.

Devo dire però che nell’ultimo match, che purtroppo non abbiamo vinto per errori in fase realizzativa e anche per una buona dose di sfortuna, siamo partite subito alla grande mettendo le avversarie del Ligorna alle corde. Lo 0-0 finale lascia però l’amaro in bocca. La sensazione è di aver perso 2 punti.”

La Grifo tornerà in campo domenica sempre tra le mura amiche del “Comunale” di San Sisto. E sarà grande sfida contro la Juventus Femminile Torino, formazione che attualmente detiene 9 punti in classifica, uno in più delle Grifoncelle. Inutile ribadire che esiste un solo risultato:

“Dovremo essere molto concentrate perché, in base ai loro risultati, credo siano una squadra veramente tosta. Cercheremo in tutti i modi i tre punti per non accumulare ulteriore ritardo dalle prime in classifica.”

Il capitano perugino sottolinea poi l’importanza della ‘linea verde’:

“Domenica ha esordito Silvioni, ma anche giovanissime come Accettoni e Petasecca, provenienti dalla primavera, ci stanno dando una grandissima mano.

Il loro contributo è fondamentale perché, se dovessimo avere anche solo 2 o 3 defezioni in formazione, sappiamo bene che la rosa non è proprio lunghissima.

Chiaramente hanno bisogno di maturare, perché la differenza tra l’Under 19 e la Serie B c’è eccome.”

Appuntamento domenica 5 novembre alle ore 17,30 presso il “Comunale” di San Sisto, dove la Grifo affronterà la Juventus Femminile Torino. Arbitra Marco Marchioni di Rieti coadiuvato da Federico Pragliola e Sonia Quaranta entrambi della sezione di Terni.